Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 internet e media    NOTIZIE O Line

Spello, al via da oggi il “Festival del Cinema”

Dieci pellicole in concorso e tre mostre


Con il taglio del nastro delle tre mostre in programma sugli “Effetti speciali con sezione omaggio a Carlo Rambaldi”, passando per quella relativa al concorso sviluppato con gli Istituti umbri fino alla “Mostra del cinema in casa” curata dal Museo del gioco e giocattolo di Perugia allestite a Villa Fidelia si è aperto ufficialmente il Festival del Cinema di Spello, organizzato dall’Associazione culturale Aurora e giunto quest’anno alla sua seconda edizione. Durante la cerimonia di apertura tenuta nel pomeriggio di ieri, mercoledì 27 febbraio alla Limonaia di Villa Fidelia erano presenti l’assessore alle Attività Culturali della Provincia di Perugia, Donatella Porzi, il sindaco di Spello, Sandro Vitali insieme all’assessore comunale alla Cultura, Liana Tili, il direttore artistico del Festival Fabrizio Cattani e la presidente dell’Associazione Aurora, Donatella Cocchini. Il momento è stato anche l’occasione per rendere omaggio Michelangelo Antonioni, maestro cineasta regista, sceneggiatore, montatore, scrittore considerato uno dei più grandi registi della storia del cinema, firmando alcune delle pagine più profonde del cinema degli anni Sessanta e Settanta. Quello tra il maestro e Spello è un legame che affonda le radici sin dagli anni Settanta: 1979 per la precisione anno in cui proprio a Villa Fidelia (allora Villa Costanzi) si tenne dal 1 al 7 ottobre la “Settimana del cinema” firmata da Antonioni, dal titolo “Cinema Movimento Colore”. Una testimonianza fotografica di quell’evento curata dal fotografo Ennio Angelucci del “Cine Foto amatori Hispellum” è stata lo spunto per la tavola rotonda a cui hanno partecipato Enrico Bellani, Roberto Segatori, Roberto Lazzerini, Massimo Stefanetti e Massimo Santopaolo. Tornando al Festival, da oggi il via alle proiezioni delle dieci pellicole in competizione nei luoghi prescelti dall’organizzazione, che quest’anno ha optato per il Teatro Subasio e la Sala dell’Editto del Palazzo Comunale per quanto riguarda Spello. Film che saranno proiettati anche nei comuni che hanno aderito come Marsciano con il cinema Concordia, Montecastello di Vibio con il Teatro della Concordia e Torgiano con la sala S.Antonio. Dieci, come dicevamo, i film rientrati in concorso e tutte le proiezioni sono gratuite, come gratuito è anche l’evento clou della manifestazione, ovvero lo spettacolo di Rocco Papaleo, programmato per la serata di venerdì 1° marzo nella struttura polivalente di Ca’ Rapillo. “Tante iniziative - si legge in una nota dell’organizzazione - quindi anche per questa seconda edizione del Festival del Cinema ‘Città di Spello’ che si propone di calamitare l’attenzione generale sulla città delle Infiorate, ma anche di fungere da volano per i giovani che pensano di approssimarsi al cinema dal punto di vista dell’artigianalità, rappresentata dalle professioni che l’organizzazione ha posto come fulcro della manifestazione, ovvero: il direttore della fotografia, lo scenografo, il fonico di presa diretta, il montatore, il musicista, il costumista ed il truccatore”. Le dieci pellicole in concorso sono: Bella Mariposas (regia: Salvatore Mereu), Gli equilibristi (regia: Ivano De Matteo), Il rosso e il blu (regia: Giuseppe Piccioni), Isole (regia: Stefano Chiantini), Itaker (regia: Toni Trupia), L’amore e’ imperfetto (regia: Francesca Muci), L’innnocenza di clara (regia: Tony D’Angelo), Padroni di casa (regia: Edoardo Gabriellini). Qualche nuvola (regia: Saverio Di Biagio) e Tutti i santi giorni (regia: Paolo Virzì).


(28-02-2013 16:03)



 
[ stampa ]    [ archivio ]  [ home ]

Un Castello all'orizzonte di Postigliano

L'arte invade il porto di Marina di Scarlino

"La rana gracida", la storia del partigiano Renato Masi arriva a San Lorenzo a Merse

Notte europea dei musei nelle Terre di Siena, ventisei sedi da visitare sotto le stelle

"Arte nel buio", a Siena due appuntamenti per vedenti e non vedenti

Tano Pisano per Marco Pantani

L'Umbria in Tavola al Bosco di San Francesco

Stefano Bollani e Piergiorgio Odifreddi per gli “Scaffali d’autore”

Sinalunga celebra la Liberazione con la prima Settimana Resistente

L’Umbria dei festivals al FuoriSalone

“La tempesta perfetta” incombe su Siena

Pavimenti pugliesi nella mostra di Giuseppe Restano

Poesia contemporanea, se ne parla con Antonio Prete

Siena sfida la crisi, visitala con 10 euro

8 marzo, musei in rosa per un weekend speciale

Spello, al via da oggi il “Festival del Cinema”

Foligno e Ascoli insieme per un progetto di pace

Aperto all’Aeroporto di Fiumicino un nuovo Ferrari Spazio Bollicine

E78 Fano-Grosseto, ecco il nuovo progetto

 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 28-02-2013 alle :